Enjoy Life

Il nostro impegno per un futuro più sostenibile

Il futuro del nostro pianeta dipende da tutti noi e dalle scelte che ogni giorno facciamo, perché ogni nostra azione ha un impatto enorme sull’ambiente che ci circonda. Il Gruppo Capri ha intrapreso già da tempo un percorso verso l’implementazione della struttura e dei processi produttivi, per essere e offrire un prodotto e un modello di business, sempre più vicino agli livelli più alti di sostenibilità.
Dall’utilizzo di materiali riciclati, passando per un design più attento e sostenibile, fino ad arrivare al controllo della filiera produttiva, con codici di comportamento e obiettivi, l’azienda si è fortemente impegnata in un percorso di ottimizzazione dei vari settori, al fine di essere sempre più sostenibile e lavorare nel maggiore rispetto dell’ambiente possibile.

bci
bci

Il nostro impegno DOMANI

obiettivi per il 2024

  • RECYCLED WILL BE A MUST – utilizzeremo poliestere e fibre sintetiche riciclate
  • OUR COTTON WILL BE EVEN BETTER – il 100% del cotone utilizzato sarà BCI e proveniente da fonti sostenibili
  • LESS PLASTIC WILL MAKE US FANTASTIC! – ridurremo del 50% gli imballaggi in plastica e utilizzeremo plastica riciclata

FSC® e la moda: Per garantire la sostenibilità dei prodotti tessili di origine forestale

Negli ultimi anni l’utilizzo nell’industria della moda di tessuti composti da fibre di origine forestale come il rayon, la viscosa, il modal o il lyocell è aumenta. Questi tessuti possono essere più rispettosi dell’ambiente rispetto alle fibre sintetiche o al cotone: ma solo se le fibre di cellulosa di cui sono fatti provengono da foreste gestite in maniera corretta e sostenibile.
FSC è stata di conseguenza coinvolta per assicurare la tracciabilità attraverso la catena di fornitura del tessile, uno step essenziale per arrivare a etichettare i vestiti composti da fibre di cellulosa da foreste certificate FSC.

SCOPRI
bci

BEAUTIFUL, GREEN COTTON!

BCI (Better Cotton Initiative)

L’azienda è membro del BCI dal 2019, entro la fine del 2020 il 25% del cotone utilizzato nella realizzazione dei capi, sarà cotone sostenibile


La Better Cotton Initiative (BCI) è un'organizzazione globale senza scopo di lucro e il più grande programma di sostenibilità del cotone al mondo. BCI esiste per rendere la produzione globale di cotone migliore per le persone che lo producono, migliore per l'ambiente in cui cresce e migliore per il futuro del settore.


Utilizzando un approccio olistico verso la coltivazione sostenibile del cotone, copre i tre pilastri principali della sostenibilità ambientale, sociale, ed economica attraverso un programma di coinvolgimento e educazione dei coltivatori:

  • utilizzo responsabile di acqua
  • rispetto del territorio, della terra, della sua bio-diversità finalizzata ad una sempre maggiore fertilità del terreno
  • limitato e corretto utilizzato di pesticidi non nocivi e di fertilizzanti
  • rispetto delle persone e delle loro condizioni di lavoro

Tra le altre attività, l’iniziativa Better Cotton fornisce dei training ai coltivatori di cotone in tutto il mondo per promuovere delle pratiche di agricoltura che riducano l’uso di pesticidi e migliorino le rese dei raccolti. Per esempio in India, nel corso dello scorso anno, i coltivatori BCI hanno ridotto l’uso dei pesticidi del 20% ottenendo in media un profitto fino al 23% superiore a chi non coltiva con tecniche BCI. La provenienza del cotone BCI viene certificata attraverso un sistema di tracciabilità a bilancio di massa.

SCOPRI